settore residenziale

Bonus per la riqualificazione energetica dei condomini 2016

Bonus per la riqualificazione energetica dei condomini 2016 e la cessione de l credito ai fornitori

L’Agenzia delle Entrate ha emesso un comunicato stampa per la gestione del bonus riqualificazione energetica per i condomini 2016. Sono dunque pronte le regole per la cessione del credito da parte di chi non versa IRPEF.

La disposizione, introdotta dalla legge di stabilità 2016, riguarda esclusivamente le spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni degli edifici, per le quali spetta la detrazione dall’imposta lorda del 65%. I contribuenti che ricadono nella “no tax area”, cioè i possessori di redditi esclusi dall’imposizione Irpef per espressa previsione o perché l’imposta lorda è assorbita dalle detrazioni per redditi previste dal Tuir, normalmente non possono fruire di tale agevolazione, che spetta solo fino a concorrenza dell’imposta lorda. Con la cessione del credito, invece, la detrazione per la riqualificazione energetica apre anche a questi contribuenti, che possono farla valere come parte del pagamento da loro dovuto in base alla tabella millesimale di ripartizione delle spese condominiali.

Scarica il comunicato stampa