Conto Termico 2.0

Il Decreto Legge relativo al Conto Termico 2.0 è stato finalmente pubblicato. L’obiettivo sarà quello di incentivare l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Gli incentivi che esso prevede per le aziende private saranno compresi tra il 40% ed il 65% e saranno usufruibili in un periodo che varia tra i 2 e i 5 anni in funzione dell’intervento attuato.

Tali incentivi NON saranno per i privati cumulabili con altri incentivi a fondo perso dello Stato. Sono invece cumulabili nel limite massimo del 60% con altri incentivi non statali, come previsto dalla legislazione sugli aiuti di Stato.

Incentivi

Per le caratteristiche sopra esposte il conto termico 2.0 rappresenta
una grande opportunità per le aziende, nell’ottica di reperire risorse
anche a supporto di interventi già parzialmente finanziati.